FIV SPIEGA IL PERCHE’ DEL PATROCINIO A SAILING TO ROME

Non si può parlare di nautica senza che si parli di vela. E per questo che la Federazione Italiana Vela ha deciso di patrocinare l’iniziativa Sailing To Rome, il Salone Nautico in programma alla Darsena di Fiumicino da oggi fino a domenica 16 ottobre. Una presenza istituzionale che la vedrà protagonista di iniziative di divulgazione e promozione indirizzate prevalentemente ai giovani fra le quali rientrano le prove sul simulatore di vela e l’organizzazione di eventi che parlano di mare e di vela.
Primo fra tutti l’incontro in programma oggi con il navigatore Salvatore Magri che ha lasciato tutto per dedicarsi ad un’avventura su una barca a vela di 15 metri sulla rotta del passaggio a Nord Ovest. L’incontro sarà un modo per rivivere con il pubblico i momenti salienti di quest’avventura, ma sarà anche l’occasione presentare il nuovo viaggio che prenderà il largo a maggio.
Domani alle 17 il programma prevede un incontro tecnico sul tema “Incidenti a bordo, interventi di primo soccorso da conoscere: al di là della diagnosi”. Gianluca De Rubeis, istruttore FIV e medico chirurgo specializzato in radiodiagnostica, illustrerà quali sono le casistiche di incidenti a bordo e le modalità di intervento per il primo soccorso agli infortunati. Un incontro che rappresenterà anche un’occasione di aggiornamento per gli istruttori FIV del Lazio.
Da venerdì pomeriggio a domenica, presso lo stand della FIV, i giovanissimi potranno divertirsi a bordo del simulatore di vela: un modo per apprezzare, seppure fuori dall’acqua, il piacere di andare in barca a vela.

  FONTE FEDERVELA.IT

Lascia un commento