ESITO CONFERENZA STAMPA

Si è svolta nella mattinata di giovedì 28 Luglio 2016, presso la sala consiliare del Comune di Fiumicino, la conferenza stampa di presentazione della fiera nautica internazionale “Sailing to Rome”, l’appuntamento organizzato dall’Associazione FEDEX, in qualità di partner di “Regione Lazio – Lazio Innova”, con il patrocinio del Comune di Fiumicino e dell’Autorità Portuale di Roma e del Lazio che si terrà dal 12 al 16 Ottobre presso la darsena del Comune di Fiumicino. Un’esposizione delle eccellenze della Regione Lazio nell’intero comparto afferente l’economia del mare in grado di incentivare la cooperazione economica tra piccole e medie imprese laziali ed imprese estere ed offrire, al contempo, un rilancio delle possibilità occupazionali offerte dal comparto, con una ricaduta eccezionale sull’assetto economico del territorio. Il Presidente dell’Associazione FEDEX Arch. Alessandro Inno ed il Segretario Dott. Valerio Alias hanno presenziato la conferenza cui hanno preso parte l’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Fiumicino Avv. Anna Maria Anselmi, il Delegato alla Cantieristica ed allo Sviluppo Nautico del Comune di Fiumicino Dott. David Di Bianco ed, in rappresentanza della Regione Lazio, la Dott.ssa Cinzia Matrascia della Direzione Regionale Per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive.

Tra gli intervenuti da segnalare il Responsabile dell’Azienda Speciale Economia del Mare per la Camera di Commercio di Latina, organizzatrice dello Yacht Med Festival di Gaeta, Dott. Felice D’Argenzio ed il Vicepresidente del Circolo Velico Fiumicino Prof. Giovanni Ricci.

20160728_100533

“Sailing to Rome nasce con un duplice obiettivo – ha dichiarato l’Arch. Alessandro Inno – da un lato dimostrare che la nautica in Italia e nel Lazio è viva, con tante realtà imprenditoriali che possono rappresentare l’Italia, ed il Lazio, nel mondo. Dall’altro favorire nuove relazioni commerciali tra le aziende ed i partner internazionali attraverso un processo d’internazionalizzazione. Siamo alla prima edizione di “Sailing to Rome”, eppure siamo convinti di poter diventare, a breve, una delle manifestazioni di riferimento per tutta l’economia del mare. Il 2017 potrebbe infatti essere l’anno della svolta per l’intero comparto e se tutti insieme, le istituzioni, le aziende, le associazioni, i professionisti, crediamo a questa possibilità daremo un contributo concreto al rilancio dell’economia del mare e dell’intera economia italiana dato che le imprese che operano nella Blue Economy sono il 3% di tutte le imprese italiane e danno occupazione ad un milione di persone cioè il 5% degli occupati nel Paese”.

20160728_103252

L’esposizione coinvolgerà l’intera filiera dell’economia del mare. Dai cantieri navali a chi fa rimessaggio e refitting, riuscendo con la propria arte a restituire nuova vita alle imbarcazioni. Dai produttori e rivenditori d’accessoristica nautica a dealer e broker. I designer, che sono una vera e propria eccellenza italiana. Il mondo della logistica e della portualità: merci, crociere e diporto con i charter nautici. Tutta la filiera ittica, la pesca ma anche la lavorazione del pesce ed il commercio. Tutto quanto concerne il turismo: alberghi, ristorazione, stabilimenti balneari. Senza dimenticare la ricerca e l’innovazione dando spazio ad enti di ricerca come l’Insean del CNR, che parteciperà promuovendo il suo progetto “Resmare”,  e le start-up innovative come ad esempio “Edopera”, produttrice di componenti in carbonio per la nautica e premiata dalla regione Lazio nell’ambito del suo fondo riservato alle aziende per la creatività. “Stiamo parlando del meglio del Made in Italy e delle aziende che lo rappresentano – ha continuato l’Arch. Alessandro Inno – e dobbiamo continuare a metterlo in mostra. Sailing to Rome non sarà un evento sporadico ma un appuntamento fisso dei prossimi anni. Ed ancor più importante Sailing to Rome non sarà solo una manifestazione ma una nuova emozione per gli espositori, per i visitatori e perché no anche un vanto per gli organizzatori e per l’intera regione Lazio”.

Commenti chiusi